Benvenuti nel nostro sito

Firma e ferma il glifosato! Campagna ICE #StopGlyphosate

Firma anche tu l'Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) per vietare il glifosato e proteggere le persone, gli animali e l’ambiente dai pesticidi tossici.
Il glifosato è un pesticida comune impiegato su tutto, dal cibo ai giardini. L’Organizzazione mondiale della sanità lo ha etichettato come “probabilmente cancerogeno”. È anche molto pericoloso per la vita delle piante e degli animali.
Si invita la Commissione Europea a proporre agli Stati membri l’introduzione di un divieto di utilizzare glifosato, a riformare la procedura di approvazione dei pesticidi e a fissare obiettivi di riduzione obbligatori al livello dell’UE per quanto riguarda l’uso dei pesticidi.

Sono ormai 6 i Paesi ad aver superato il quorum (Germania, Austria, Belgio, Francia e Danimarca), e altri 4 sono oltre l'80% (Lussemburgo, Olanda, Gran Bretagna, Spagna).
In Italia siamo invece fermi da due settimane a poco più del 60%, con un totale di 35.600 firme. Si tratta comunque di grandi numeri, e anche per questo non possiamo permetterci che l'Italia non sia tra i paesi che raggiungeranno il quorum.

Per firmare clicca sul banner qui sotto:
firma

Iscrizioni per il 2017

E’ possibile iscriversi a Pro Natura Torino direttamente presso la nostra sede, in via Pastrengo 13, 10128 Torino, o tramite versamento sul conto corrente postale n. 22362107 intestato all’associazione stessa. La quota è valida fino al 31 dicembre 2017 ed è di € 30,00 (€ 15,00 per giovani con meno di 18 anni)

Difendiamo oggi il mondo di domaniPNTorino

Il 5x1000 a Pro Natura Torino

Con la Dichiarazione dei redditi puoi sostenere Pro Natura Torino e i suoi progetti devolvendo il 5 per Mille, senza dover sostenere alcun onere, in quanto verrà detratto dalla tassa pagata. Per farlo, indica nell’apposito spazio della Dichiarazione il Codice Fiscale di Pro Natura Torino:
8 0 0 9 0 1 5 0 0 1 4
Sostienici: il contributo di ognuno può farci continuare ad operare per il bene comune in totale volontariato e piena libertà, in quanto la nostra associazione vive senza alcun finanziamento pubblico.
like-flatGrazie!

Commenti chiusi